05 Luglio 2020

Allacciamenti alle Utenze: Enel - Acqua - Acquedotto - Telefonia

Ebbene..credo proprio che questa sia stata una delle fase più complicate da affrontare!

L'escavatore ha più o meno la stessa larghezza del vialetto e solamente grazie all'esperienza del sig. Guseppe Rocco nel pilotare il mezzo è stato possibile effettuare lo scavo in cui passare tutte le tubazioni necessarie.

In questa fase il terreno sabbioso, che nella prima fase abbiamo definito ottimale, non è stato nostro amico. Infatti, in seguito all'apertura di tutto il vialetto condominiale con uno scasso profondo e largo un metro, la friabilità del terreno ha provocato il crollo della siepe del vicino composta da una bella pianta di edera... Per fortuna siamo riusciti a riposizionarla tramite l'uso di una piccola gru.

Purtroppo tutto questo ci ha rallentato: sia la piccola frana che l'impossibilità di pilotare liberamente l'escavatore hanno provocato ritardi sulla tabella del Crono-Programma-di-lavoro.

" Ma non ci allarmiamo, consapevoli e consci che si tratta di imprevisti che possono capitare nei cantieri edili ".

Per prima cosa abbiamo posato la tubazione di scarico (tubo arancione) collegandola alla rete fognaria pubblica; successivamente sono stati realizzati i due allacciamenti fondamentali per il cantiere: l'acqua dell'acquedotto e l'energia elettrica. Infine, l’ultimo corrugato passato è quello destinato alla telefonia.

Dopo aver messo tutto in sicurezza, siamo riusciti a terminare questo importante lavoro preliminare e a completare la logistica del cantiere; adesso siamo pronti ad affrontare la seconda fase: lo scavo della platea.



Lo scasso per gli allacciamenti


www.sitiwebdesigns.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account