27 Settembre 2020

Infissi

Siamo a fine primavera 2019, il sole sembra prendere il sopravvento e le giornate assieme alle temperature migliorano giorno dopo giorno.

Il cantiere è pronto, possiamo iniziare a montare le porte finestre bianche in PVC della ditta Finstral.

Inaspettatamente arriva una e.mail di uno dei nostri vicini e poco dopo mi giunge una chiamata telefonica da parte di un altro vicino.

Entrambe le conversazioni anche se con strumenti diversi riguardano dubbi sulla corretta realizzazione dell'opera. Panico.................

In tutta tranquillità e trasparenza ci rendiamo disponibili a fare qualsiasi tipo di controllo sulla nostra viareggina e ci accordiamo con appuntamenti separati con i tecnici incaricati dei vicini.
Le richieste riguardano entrambe la medesima problematica:" credono che l'edificio sia venuto più alto di quanto previsto in progetto".

Impossibile, le quote le abbiamo tirate sin da subito durante l'impostazione del cantiere e via via che facevamo lavorazioni aggiuntive come la platea ed il cordolo le abbiamo controllate.

Fortunatamente le misure torano, dai rilievi emerge che il fabbricato in lunghezza, larghezza ed altezza rispettà fedelmente il progetto approvato, torna tutto al millimetro,"incredibile".
Sollievo e via con i lavori, l'interruzione ha comportato la chiusura temporanea del cantiere ed abbiamo perso tempo prezioso.

Siamo già a Luglio la programmazione della consegna degli infissi è puntuale, possimo iniziare il montaggio.

Gli infissi scelti per la viareggina sono di colore bianco e il suo materiale è il PVC. La marca scelta per esperienza e conscenza è la Finstral.
E' una garanzia di affidabilità nel tempo e nelle prestazoni termiche che come ormai abbiamo capito sono necessarie per il protocollo CasaClima.

La scelta è ricaduta su quattro porte finestre ad una anta ribalta con profilo esterno a scomparsa, praticamente dall'esterno vedremo solamente il vetro e non l'infisso e due porte finestre scorrevoli.

"Ottima scelta termica ed architettonica."

Le due porte fineste scorrevoli sono di grande dimensioni ed esteticamente sono molto belle da vedersi, l'aspetto più bello è dato dall'enorme quantità di luce che fanno entrare all'interno della casa.
Occorre rilevare che quando saranno finiti il marciapiede e le due verande esterne queste porte finestre daranno la sensazione di continuità con l'ambiente esterno facendolo diventre (per il periodo che va dalla tarda primavera fino all'inizio dell'autunno) un'area fruibile per tutte le situazioni della vita quotidiana. Sarà usata come salotto o come tinello. Veramente un lavoro intelligente.

Sono assieme al mio grande amico Federico Melani con cui ho fatto il corso PassivHaus. Ho acquistato gli infissi dove lui fa il montatore ed ho preteso come condizione essenziale la sua presenza in cantiere, solo con lui posso sentirmi al sicuro per un corretto montaggio.
Federico in realtà è un artista vero e proprio, è un falegname oltre che un profondo conoscitore del legno e delle sue qualità. Il corso Passivhaus gli ha permesso di entrare nel mondo degli infissi ed in breve tempo è diventato l'uomo di riferimento di una bella ditta di infissi la "Progetto Infissi".
E' un esperto di infissi in legno e conoscitore delle problematiche derivanti dalla tenuta all'aria e dei ponti termici. E' per questo che mi fido di lui, persona eccezionale e di grandi capacità.

Iniziamo il lavoro e subito riappaiono nastri e guarnizioni di ogni genere ed ancora una volta precisione, pignoleria fanno da padrone. Federico sa come sono fatto e sa benissimo quello che voglio, per me è musica di Bach che suona nella mia testa.

"Armonia ed il lavoro scorre surreale, perfetto; che soddisfazione!"


Ciao Fedeeeee
Federico Melani, Artista, falegname esperto montatore di infissi





www.sitiwebdesigns.it